Skip to main content

Soggiorno alla pari in Irlanda - Au Pair

Requisiti per diventare au pair in Irlanda

In Irlanda non esiste una legge che regolamenta il collocamento alla pari, tuttavia le informazioni sottostanti sono le linee guida seguite dalla maggior parte dei programmi alla pari in Irlanda.


Posso diventare au pair in Irlanda?

Puoi diventare au pair in Irlanda se:​

  • hai tra i 18 e i 30 anni
  • sei nubile/celibe e non hai figli
  • hai una conoscenza base della lingua inglese
  • sei in grado di sostenere le spese per il viaggio
  • sei un cittadino dell’UE o EFTA e non hai bisogno di un visto

Informazioni generali

 

Mansioni

Prendersi cura dei bambini e aiutare con le faccende domestiche quotidiane. Consigliamo di accordarsi in anticipo con la propria famiglia ospitante prima di accettare una proposta di collocamento alla pari e di firmare sempre un contratto in cui vengano elencate tali mansioni.

 

Paghetta
La paghetta è di solito di 120-150 alla settimana.

Vitto e alloggio

La famiglia ospitante deve garantirti una stanza privata e vitto 7 giorni alla settimana, anche in caso di malattia.

 

 

Spese di viaggio
Le spese di viaggio sono a tuo carico, a meno che tu e la tua famiglia ospitante non vi accordiate in modo diverso.

Ore di lavoro

Di solito tra le 30 e le 35 ore settimanali. La famiglia ospitante può chiederti di lavorare come babysitter per 1 o 2 sere alla settimana, di cui al massimo 1 può essere nel week-end.

 

Durata del soggiorno
Il soggiorno alla pari può andare da un minimo di 3 mesi a un massimo di 2 anni. 

Tempo libero

Minimo 2 giorni di riposo alla settimana, di cui 1 deve essere nel week-end. La famiglia ospitante deve garantirti almeno 1 intero week-end libero al mese.

 

Vacanze
1 settimana di ferie retribuite ogni 6 mesi di collocamento.

Contratto

Firma sempre un contratto con la famiglia ospitante prima di iniziare il collocamento alla pari. Clicca qui per scaricare un modello di contratto alla pari.

 

Corsi di lingua
Nel tempo libero puoi frequentare un corso di lingua inglese. Di solito sono 2 sere o 2 mattine a settimana a seconda di quanto accordato con la famiglia ospitante.  La famiglia ospitante non può chiederti di lavorare nelle ore in cui devi frequentare il corso. Il costo del corso di lingua è a tuo carico. 

Guida

Se la tua famiglia vuole che tu guidi in Irlanda, deve fornirti un’auto, deve farsi carico delle spese per assicurare te e l’auto e delle spese per la benzina (o darti soldi extra per fare benzina). Inoltre deve assicurarsi che la macchina sia in ottime condizioni. Se sei in possesso di una patente di guida rilasciata da uno degli stati membri dell’UE puoi guidare in Irlanda senza problemi, a patto che la tua patente di guida sia valida. Per maggiori informazioni sulla guida in Irlanda quando si è in possesso di una patente rilasciata da un paese estero visita il sito National Driver Licence Service.

 

Assicurazione
Raccomandiamo a tutti i cittadini UE e EFTA di stipulare una polizza assicurativa di viaggio che copra spese mediche, assistenza in viaggio e responsabilità civile prima della partenza.  I cittadini extra-europei che vogliono trasferirsi in Irlanda con un visto per studenti sono obbligati a dimostrare di essere in possesso di un’assicurazione medica e di viaggio per poter richiedere il visto. 

Documenti necessari per i cittadini provenienti da un paese UE o EFTA

Sono necessari i documenti seguenti:

  • Passaporto o documento d’identità valido
  • I cittadini provenienti da un paese UE o EFTA non hanno bisogno di richiedere un visto per svolgere un soggiorno alla pari in Irlanda

Informazioni sul visto per i cittadini extra-europei

Tutti i cittadini extra-europei che hanno intenzione di stare in Irlanda per un periodo superiore ai 90 giorni devono richiedere il PPS Number e devono registrarsi presso le autorità locali (Garda National Immigration Bureau). A registrazione avvenuta, verrà rilasciata una tessera il cui costo è di 300.

 

Visto per studio e lavoro

I cittadini extra-europei possono richiedere un visto per studio e lavoro (Work-Study visa), a patto che si iscrivano a un corso di lingua a tempo pieno (il corso deve essere incluso nell’Internationalisation Register) e che siano in grado di dimostrare di avere a disposizione almeno 7.000. È possibile svolgere un lavoro part-time che non ecceda le 20 ore alla settimana (o le 40 ore durante il periodo di chiusura delle scuole). Mentre qualsiasi cittadino dell’UE può partecipare a un programma alla pari in Irlanda, per i cittadini extra-europei non esiste questa possibilità. Poiché un programma alla pari è in realtà un programma di scambio culturale più che una forma di impiego vera e propria, i cittadini extra-europei registrati sul nostro sito possono fare domanda per una posizione da childminder presso la famiglia ospitante.

Per maggiori informazioni visitate il sito web per l’immigrazione e la naturalizzazione in Irlanda (Irish Naturalisation and Immigration Service).

 

Visto Working Holiday Maker

I cittadini provenienti da Argentina, Australia, Canada, Hong Kong, Giappone, Nuova Zelanda, Corea del Sud, Taiwan possono fare domanda per il visto Working Holiday Maker, a patto che siano in grado di dimostrare di avere fondi sufficienti per sostentarsi e a patto che abbiano stipulato un’assicurazione medica.

Il numero di visti emessi per il programma Working Holiday Maker è limitato e si può fare domanda solo in alcuni periodi dell’anno. Invitiamo pertanto i nostri utenti a informarsi con le autorità locali per avere maggiori informazioni. 

 

Visto per vacanze e lavoro

I cittadini statunitensi possono fare domanda per un visto per vacanze e lavoro (Work & Travel visa), a patto che siano iscritti a un corso universitario o che si siano laureati da non più di 12 mesi e che possano dimostrare di avere a disposizione almeno 1.500 più un biglietto di andata e ritorno o 3.000.

Per maggiori informazioni vi preghiamo di visitare il sito del Ministero degli Affari esteri irlandese (Department of Foreign Affairs).

 

Per maggiori informazioni sui programmi alla pari in Irlanda, visitate il sito www.apacireland.com.