Skip to main content

Domande frequenti (FAQ)

FAQ - Domande generiche

 

Qual è la differenza tra nanny (tata), au pair e mother’s help?

Devo essere un utente premium per contattare le famiglie / au pair?

Kangaroo Au Pair offre supporto in loco?

I profili sul sito sono sicuri?

Come funziona Kangaroo Au Pair?

Bisogna pagare per registrarsi?

Come faccio a disattivare il mio profilo?

Perché non posso inviare messaggi personali?

Perché non posso più inviare messaggi?

Come posso modificare / aggiornare il mio profilo?

Come faccio a rispondere a un messaggio ricevuto?

 

FAQ - Domande per Au pair

 

Riceverò uno stipendio?

Chi paga il mio corso di lingua?

Devo fare un’assicurazione medica?

Devo pagare il volo?

Posso guidare all’estero?

Quante ore dovrò lavorare?

Devo sempre presentare un controllo della fedina penale e un certificato medico?

Quanto costa il collocamento alla pari?

Devo firmare un contratto per diventare au pair?

Quanto tempo ci vuole per trovare una famiglia?

Non vado d’accordo con la mia famiglia ospitante, posso cambiarla?

Quanto preavviso devo dare?

Come faccio a sapere se una famiglia ospitante è autentica?

Cosa devo fare nel caso sospetti che una famiglia sia una truffa?

 

FAQ - Domande per Famiglie ospitanti

 

Abbiamo un au pair in casa che ci aiuta coi bambini. Possiamo detrarre dalle tasse le spese in cui incorriamo per l’au pair?

Se il collocamento alla pari è soggetto a imposta, devo registrare l’au pair?

Come faccio a sapere se il profilo di un au pair è autentico?

Dobbiamo pagare le spese di viaggio dell’au pair?

Dobbiamo pagare il corso di lingua frequentato dall’au pair?

Dobbiamo firmare un contratto?

Qual è la differenza tra nanny, au pair e mother’s help?

Quali domande dovrei chiedere a un au pair prima di fare una scelta?

Per quante ore al giorno l’au pair si deve dedicare alle faccende domestiche?

Posso cambiare au pair se non andiamo d’accordo?

Possiamo chiedere all’au pair di lavorare più ore rispetto quelle accordate inizialmente?

Dobbiamo stipulare un’assicurazione per l’au pair?

Dobbiamo fornire una stanza privata all’au pair o può dormire nella stessa stanza dei bambini?

 

FAQ - Domande generiche

 

Qual è la differenza tra nanny (tata), au pair e mother’s help?

L’au pair è una giovane ragazza o un giovane ragazzo che viene trattata/o come un membro della famiglia ospitante in cambio di aiuto nell’accudire i bambini e in cambio dello svolgimento di qualche piccola faccenda domestica. L’au pair ha diritto a una stanza privata, vitto e una paghetta settimanale o mensile. L’au pair di solito lavora tra le 25 e le 35 ore alla settimana. L’au pair non ha una vera e propria qualifica nell’assistenza ai bambini e non è nativo del paese ospitante. L’ammontare della paghetta e delle ore lavorate varia da paese a paese, per cui consigliamo di consultare i nostri programmi alla pari per avere informazioni più dettagliate.

Nanny

La nanny è una persona con una vera e propria qualifica in assistenza all’infanzia che viene assunta per accudire i bambini in casa loro e che non vive necessariamente con la famiglia. La nanny è una vera e propria dipendente assunta dalla famiglia e ha gli stessi diritti di qualsiasi altro lavoratore dipendente. Il suo stipendio è adeguato agli anni di esperienza e al numero di qualifiche in assistenza all’infanzia, apprendimento e sviluppo dell’infanzia in suo possesso.

Mothers Help

Una mother’s help che vive con la famiglia ospitante ha almeno 1 anno d’esperienza e/o delle qualfiche. Una mother’s help può lavorare fino a 10 ore al giorno e non frequenta corsi di lingua dal momento che ha già un livello avanzato di conoscenza della lingua del paese ospitante o è addirittura la sua lingua madre. Ha di solito esperienza nell’accudire i bambini e ha più di 21 anni. Lavora fino a 50 ore alla settimana più 1 sera come babysitter e di solito riceve una paghetta settimanale maggiore rispetto a quella di un au pair. Dopo 1 o 2 anni la mother’s help prende solitamente la qualifica di nanny. A differenza della nanny, la mother’s help non si limita a badare ai bambini, ma svolge anche delle faccende domestiche (di solito più dell’au pair). Il programma mother’s help non è riconosciuto in tutti i paesi.

Torna all'inizio

Devo essere un utente premium per contattare le famiglie / au pair?

No, non c’è bisogno di essere un utente premium per contattare una famiglia / un au pair. Puoi mostrare il tuo interesse per un altro utente e contattarlo inviando messaggi automatici gratuiti (‘Salve, sono molto interessato al tuo profilo. Vuoi metterti in contatto con me?’). L'utente sarà a sua volta in grado di risponderti. Tuttavia, se vuoi mandare messaggi più personali alla famiglia, dovrai diventare un utente Premium al costo di 39€.

Torna all'inizio

Kangaroo Au Pair offre supporto in loco?

La nostra sede centrale è a Dublino in Irlanda e siamo sempre felici di dare consigli alle nostre au pair e famiglie. Il nostro team internazionale è multilingua, per cui siamo in grado di darti consigli nella tua lingua madre se necessario. Ti invitiamo a contattarci per telefono allo +3535 (0)1 969 6036 o per e-mail scrivendoci all’indirizzo info@KangarooAuPair.com.

Torna all'inizio

I profili sul sito sono sicuri?

La sicurezza dei nostri utenti è la nostra priorità e il nostro staff lavora sodo per garantire l’autenticità dei profili registrati effettuando quotidianamente controlli automatici.

Quando troviamo profili fraudolenti, ci assicuriamo di contattare tutte le au pair e le famiglie che sono state da loro contattati ed eliminiamo immediatamente i profili dal sito. Ricordiamo a tutti i nostri utenti di non inviare mai e per nessuno motivo denaro alle famiglie. In caso di dubbi sull’autenticità di una famiglia, ti preghiamo di contattarci in modo da poter eliminare il loro profilo immediatamente.

Torna all'inizio

Come funziona Kangaroo Au Pair?

  1. Registrati

Clicca sul tasto Registrati ora e compila il modulo di registrazione. Ricorda che più informazioni inserisci, maggiori saranno le tue chances di trovare la famiglia / l'au pair ideale!

  1. Cerca

Fai una ricerca nel nostro database di famiglie e ragazze alla pari. Quando trovi un profilo che ti piace, salvalo tra i preferiti cliccando sulla stella arancione.

Puoi accedere alla tua lista di preferiti cliccando la voce Preferiti nel menu a tendina visibile dal tuo avatar. Ricorda di iniziare sempre la tua ricerca dalla prima pagina, poiché i profili sono ordinati a partire dal login più recente, quindi dai profili più attivi nella ricerca.

  1. Seleziona e contatta le famiglie / au pair

È arrivato il momento di contattare le tue famiglie / au pair preferite.

In fondo a ogni profilo troverai un’area dedicata ai messaggi. Clicca semplicemente sul tasto Invia messaggio per inviare alla famiglia / au pair il messaggio standard:

Salve, sono molto interessato al tuo profilo. Vuoi metterti in contatto con me?

La famiglia / L'au pair può rispondere a sua volta ‘Sì, sono interessato al tuo profilo’ oppure ‘No grazie, non sono interessato per ora. Buona fortuna con la tua ricerca.

  1. Diventa un utente Premium per inviare messaggi personali

Diventa un utente Premium per inviare messaggi personalizzati diversi dal messaggio standard ‘Salve, sono interessato al tuo profilo’ alle tue famiglie / au pair preferite. L’account Premium ha un costo di 39€ e una validità di 60 giorni.

Torna all'inizio

Bisogna pagare per registrarsi?

No, la registrazione al sito è gratuita. Puoi cercare, selezionare e contattare le famiglie / au pair gratuitamente attraverso il nostro sistema di messaggistica automatica.

Per inviare messaggi personali alle famiglie / au pair è necessario diventare un utente Premium. Il costo per l’account premium è di 39€ e ti consentirà di inviare messaggi personalizzati illimitati per 60 giorni.

Torna all'inizio

Come faccio a disattivare il mio profilo?

Per disattivare il tuo profilo fai il login e:

  1. Clicca sul tuo nome
  2. Seleziona Il mio profilo dal menù a tendina
  3. Clicca il link Disattiva il mio profilo nella sezione ‘I tuoi candidati ideali’

Torna all'inizio

Perché non posso inviare messaggi personali?

Solo gli utenti Premium possono inviare messaggi personali. Se una famiglia / au pair ti invia un messaggio personale allora puoi rispondere anche tu con un messaggio personale. Se vuoi essere in grado di inviare messaggi personali alle famiglie / au pair per avere maggiori opportunità di trovare un collocamento alla pari diventa un utente Premium al costo di soli 39€. In questo modo potrai inviare un numero illimitato di messaggi personali per 60 giorni e non dovrai aspettare di ricevere un messaggio personale dalle famiglie / au pair per continuare la conversazione.

Torna all'inizio

Perché non posso più inviare messaggi?

Se hai un account standard e ti accorgi di non essere più in grado di inviare messaggi automatici, ricorda che con l’account gratuito puoi mandare al massimo fino a 30 messaggi automatici ogni 24 ore.

Per poter inviare un numero illimitato di messaggi personalizzati diventa utente Premium.

Torna all'inizio

Come posso modificare/aggiornare il mio profilo?

Per modificare o aggiornare il tuo profilo :

  1. Accedi al tuo account
  2. Clicca sul tuo avatar
  3. Seleziona Il mio profilo dal menù a tendina
  4. Clicca Modifica il tuo profilo nella sezione Profilo
  5. Inserisci le modifiche nella sezione Modifica il tuo profilo o carica nuove foto nella sezione Modifica foto
  6. Clicca il tasto Salva in fondo alla pagina per salvare le modifiche

Torna all'inizio

Come faccio a rispondere a un messaggio ricevuto?

Per rispondere a un messaggio ricevuto:

  1. Accedi al tuo account
  2. Clicca sul tuo avatar
  3. Seleziona Messaggi dal menù a tendina
  4. Clicca sul messaggio a cui vuoi rispondere
  5. Seleziona una delle risposte automatiche o, se sei utente premium, scrivi il tuo messaggio personale*
  6. Clicca su Invia

*Se hai un account gratuito potrai solo rispondere con un messaggio automatico; se hai un account premium, sarai in grado di scrivere un messaggio personale prima di cliccare su Invia.

Torna all'inizio

 

FAQ - Domande per Au pair

 

Riceverò uno stipendio?

No, non riceverai uno stipendio poiché il collocamento alla pari non è una forma di impiego, ma un programma di scambio culturale. In compenso, riceverai una paghetta settimanale o mensile dalla famiglia ospitante e avrai vitto e alloggio gratuiti. L’ammontare della paghetta dipende dal paese ospitante, ti invitiamo pertanto a visitare la nostra pagina sui Programmi alla pari per avere informazioni più dettagliate sul paese di tua scelta.

Torna all'inizio

Chi paga il mio corso di lingua?

Il costo del corso di lingua è carico dell’au pair. A seconda del paese ospitante alcune famiglie contribuiscono a parte delle spese per il corso di lingua (per esempio, Stati Uniti e Germania). Ti invitiamo a visitare la pagina sui nostri Porgrammi alla pari per informazioni più dettagliate sul tuo paese ospitante.

Torna all'inizio

Devo fare un’assicurazione medica?

Invitiamo tutte le au pair a stipulare un’assicurazione medica privata prima di partire. Se sei un cittadino europeo e hai intenzione di recarti in un altro paese europeo, sei invitato a richiedere la Tessera Europea di Assicurazione Europea (TEAM). Con questa tessera la maggior parte delle spese mediche in cui incorri nel paese ospitante dovrebbero essere coperte. Con questa tessera hai diritto a ricevere assistenza sanitaria gratuitamente.

Torna all'inizio

Devo pagare il volo?

Sì, l’au pair di solito paga le spese di viaggio. Alcune famiglie decidono di pagare parte o l’intero costo del volo, ma la decisione è a discrezione della famiglia.

Torna all'inizio

Posso guidare all’estero?

Sì, a patto che tu sia in possesso di una patente di guida in corso di validità. Se sei un cittadino europeo e ti stai recando in un altro paese europeo, la tua patente di guida è sempre valida. Se sei un cittadino europeo e il tuo paese ospitante è un paese extra-europeo, potresti aver bisogno di un permesso internazionale di guida della validità di 1 anno.

Tieni presente che in alcuni paesi extra-europei potrebbe esserti richiesto di effettuare un test per guidare. Ti invitiamo a controllare gli accordi tra il tuo paese e il paese di destinazione in merito alla patente di guida prima della partenza. 

Torna all'inizio

Quante ore dovrò lavorare?

Ogni famiglia ha esigenze diverse per cui richiederà un orario di lavoro diverso. È importante accordarsi sulle ore di lavoro prima di iniziare il collocamento alla pari in modo da evitare incomprensioni.

Il tuo piano di lavoro deve essere organizzato in modo tale da permetterti di frequentare un corso di lingua nel tempo libero.

Per esempio, se il martedì e il giovedì sera hai lezione, la famiglia non può chiederti di fare da babysitter in quelle sere.

In merito a ferie, tempo libero, sere libere e orario di lavoro ogni paese ha requisiti diversi. Ti invitiamo a visitare la pagina sui nostri Porgrammi alla pari per informazioni più dettagliate sul tuo paese ospitante.

Ti preghiamo di fare presente che se sei cittadino extra-europeo e vuoi fare la tua esperienza alla pari in Europa, potresti essere autorizzato a lavorare solo un certo numero di ore alla settimana a seconda del tipo di visto richiesto. Consulta i nostri programmi alla pari per maggiori informazioni sul visto.

Torna all'inizio

Devo sempre presentare un controllo della fedina penale e un certificato medico?

No, ti chiederemo di fornire un certificato medico e/o di effettuare un controllo della fedina penale SOLO se la famiglia ospitante ce lo richiede. Tuttavia, tieni presente che le famiglie tendono a richiedere questo tipo di documentazione prima di scegliere un au pair. L’au pair deve essere idonea a prendersi cura dei bambini e dovrebbe avere una fedina penale pulita.

Torna all'inizio

Quanto costa il collocamento alla pari?

Trovare una posizione come au pair su Kangarooaupair.com è gratis se decidi di mandare messaggi  automatici, altrimenti ti costerà solo 39€ se decidi di diventare un utente Premium per poter inviare messaggi personali.

Torna all'inizio

Devo firmare un contratto per diventare au pair?

Sta a te e alla tua famiglia ospitante decidere se volete firmare un contratto o no, tuttavia raccomandiamo sempre di firmarne uno per tutelare entrambe le parti. La maggior parte dei paesi europei non ha un contratto alla pari ufficiale, ma alcune au pair preferiscono stipularne uno per maggiore sicurezza.

Ti preghiamo di ricordare che in alcuni paesi europei è obbligatorio firmare un contratto au pair prima della partenza. I cittadini extra-europei che vogliono effettuare il proprio soggiorno alla pari in Europa (per esempio, UK, Spagna, Italia, ecc.) potrebbero aver bisogno di presentare alle autorità locali una copia del contratto firmata da entrambe le parti per poter ottenere un visto.

Ti invitimo a consultare i nostri programmi alla pari per scoprire se nel tuo paese ospitante è necessario firmare un contratto au pair.

Nella nostra pagina Contratto alla pari puoi scaricare una serie di modelli di contratti alla pari in lingue diverse.

Torna all'inizio

Quanto tempo ci vuole per trovare una famiglia?

Non esiste un perido di tempo specifico per trovare una famiglia. Dipende dal numero di famiglie disponibili al momento della ricerca e dalle esigenze di entrambe le parti. In generale, dal momento in cui trovi una famiglia ideale, il passo successivo è quello di contattarla via Skype o per telefono e di organizzare il tuo volo. In media, potrebbero volerci 1 o 2 mesi prima di iniziare il collocamento alla pari.

Torna all'inizio

Non vado d’accordo con la mia famiglia ospitante, posso cambiarla?

A volte il soggiorno alla pari non va come vorresti per una serie di ragioni, ma non scoraggiarti. Significa semplicemente che tu e la tua famiglia ospitante non siete la scelta giusta l’uno per l’altra. La prossima famiglia potrebbe essere la famiglia perfetta per te.

Prima di decidere se andartene o meno da una famiglia, prova a parlare con loro delle cose che non ti vanno bene. Se vedi che la situazione non migliora, allora è meglio iniziare a cercare un’altra famiglia ospitante. Non perderti d’animo se questo è il tuo caso, e ricorda sempre che là fuori c’è la famiglia giusta ti aspetta!

Torna all'inizio

Quanto preavviso devo dare?

Il periodo di preavviso dipende dall’accordo iniziale che avete stipulato con la famiglia. In caso non abbiate discusso il periodo di preavviso, raccomandiamo di dare almeno 2 settimane di preavviso. 

Torna all'inizio

Come faccio a sapere se una famiglia ospitante è autentica?

A Kangaroo Au Pair ci assicuriamo che tutti i profili siano autentici ed eliminiamo immediatamente i profili sospetti. Ti invitiamo a:

  • Diffidare delle famiglie che chiedono soldi. NON INVIARE MAI DENARO ALLE FAMIGLIE! Le famiglie non dovrebbero mai chiedere soldi alle au pair.
  • Diffidare delle famiglie che sembrano troppo perfette per essere vere (per esempio, le famiglie che offrono una paghetta troppo alta).

Per maggiori informazioni su come difenderti dalle frodi visita la nostra pagina Sicurezza o, nel caso trovassi uno di questi profili sul sito, contattaci all’indirizzo e-mail info@KangarooAuPair.com.

Torna all'inizio

 

Cosa devo fare nel caso sospetti che una famiglia sia una truffa?

Se hai il sospetto che una famiglia non sia autentica, non contattare la famiglia e soprattutto non inviare mai denaro. Fai attenzione a tutte le offerte che sembrano troppo belle per essere vere ed evita di contattare le famiglie tramite i social network.

Lo staff di Kangaroo Au Pair controlla regolarmente i profili registrati per garantire ai nostri utenti un’esperienza positiva e sicura sul nostro sito web. Se ricevi messaggi sospetti dalle famiglie, non esitare a contattarci all’indirizzo email info@kangarooaupair.com.

Torna all'inizio

 

FAQ - Domande per Famiglie ospitanti

 

Abbiamo un au pair in casa che ci aiuta coi bambini. Possiamo detrarre dalle tasse le spese in cui incorriamo per l’au pair?

A seconda della normativa in atto nel tuo paese di residenza, potresti essere in grado di detrarre dalle tasse parte dei costi per l’au pair o potresti avere diritto a qualche sussidio per l’infanzia (per esempio, in Germania). Per maggiori informazioni sul tuo paese di residenza, ti invitiamo a consultare i nostri programmi alla pari.

Ti invitiamo inoltre a contattare l’Agenzia delle Entrate per ulteriore assistenza.

Torna all'inizio

Se il collocamento alla pari è soggetto a imposta, devo registrare l’au pair?

Il collocamento alla pari non è considerato una vera e propria forma di impiego, bensì un programma di scambio culturale, pertanto la maggior parte dei paesi non richiedono alle famiglie di registrare l’au pair a fini fiscali. Ti preghiamo però di attenerti alle indicazioni del programma alla pari in vigore nel tuo paese di residenza e ti preghiamo di ricordare che laddove tu chiedessi all’au pair di lavorare un numero superiore di ore rispetto a quelle accordate, l’au pair potrebbe essere considerata come un vero e prorpio lavoratore dipendente e potrebbe pertanto aver diritto al salario minimo.

In alcuni paesi le famiglie sono tenute a versare i contributi sociali per l’au pair (per esempio, in Francia). Per informazioni più dettagliate ti invitiamo a consutare i nostri programmi alla pari e l’Agenzia delle Entrate del tuo paese di residenza.

Torna all'inizio

Come faccio a sapere se il profilo di un au pair è autentico?

A Kangaroo Au Pair ci assicuriamo che tutti i profili siano autentici ed eliminiamo immediatamente i profili sospetti. Il nostro staff controlla regolarmente i profili registrati sul sito per garantirne l’autenticità.

Ti invitiamo a:

  • Diffidare delle au pair che chiedono soldi. NON INVIARE MAI DENARO ALL’AU PAIR! L’au pair non dovrebbe mai chiedere soldi alle famiglie.
  • Diffidare delle au pair che ti chiedono soldi per le spese di viaggio. Sta alla famiglia decidere se pagare il viaggio o no. Nel caso decidessi di pagare il viaggio alla tua au pair, ti consigliamo di rimborsarle le spese al suo arrivo.
  • Diffidare delle au pair che sembrano troppo perfette per essere vere (per esempio, con troppe qualifiche o che offrono di lavorare un numero eccessivo di ore).

Per maggiori informazioni su come difenderti dalle frodi visita la nostra pagina Sicurezza o, nel caso trovassi un profilo sospetto sul nostro sito, contattaci all’indirizzo e-mail info@KangarooAuPair.com.

Torna all'inizio

Dobbiamo pagare le spese di viaggio dell’au pair?

Di solito le spese di viaggio sono a carico dell’au pair. Sta alla famiglia decidere se rimborsare o meno tali spese.

Torna all'inizio

Dobbiamo pagare il corso di lingua frequentato dall’au pair?

Le spese per il corso di lingua sono a carico dell’au pair. In alcuni paesi le famiglie devono contribuire a parte dei costi per il corso (per esempio, USA e Germania). Per informazioni più dettagliate, ti invitiamo a consultare i nostri programmi alla pari.

Torna all'inizio

Dobbiamo firmare un contratto?

Ti raccomandiamo di firmare un contratto con l’au pair prima del suo arrivo. Ti preghiamo inoltre di ricordare che in alcuni paesi europei è obbligatorio firmare un contratto au pair prima della partenza. I cittadini extra-europei che vogliono effettuare il proprio soggiorno alla pari in Europa (per esempio, UK, Spagna, Italia, ecc.) potrebbero aver bisogno di presentare alle autorità locali una copia del contratto firmata da entrambe le parti per poter ottenere un visto.

Ti invitiamo a consultare i nostri programmi alla pari per scoprire se nel tuo paese ospitante è necessario firmare un contratto.

Nella nostra pagina Contratto au pair puoi scaricare una serie di modelli di contratti alla pari in lingue diverse.

Torna all'inizio

Quali domande dovrei chiedere a un au pair prima di fare una scelta?

Se l’au pair si trova già nel tuo paese di residenza, invitalo/a a casa per conscerlo/a. In questo modo l’au pair ha l’occasione di conoscere anche i tuoi figli e di farsi un’idea di come potrà essere vivere a casa tua. Conoscere in anticipo le aspettative reciproche incrementa le possibilità di buona riuscita del soggiorno alla pari.

Se l’au pair si trova ancora nel proprio paese di residenza, cerca di contattarla/o il più possibile via Skype o FaceTime per evitare problemi al suo arrivo. Chiedi all’au pair qualsiasi domanda che ritieni sia importante. Per esempio, se hai bisogno che l’au pair guidi, assicurati che sia in possesso di una patente di guida in corso di validità e che sia disposta/o a guidare nel tuo paese.

Altre domande importanti sono: quali faccende domestiche è disposto/a a fare, se ha già esperienza nell’accudire i bambini, quante ore è disposto/a a lavorare, se ha intenzione di frequentare un corso di lingua e qualsiasi altra domanda per te rilevante.

Ti ricordiamo di discutere e accordarti sulle mansioni e le responsabilità dell’au pair fin dall’inizio onde evitare incomprensioni future. Chiedi all’au pair un paio di referenze da contattare.

Torna all'inizio

Per quante ore al giorno l’au pair si deve dedicare alle faccende domestiche?

L’au pair dedica di solito un’ora al giorno allo svolgimento delle faccende domestiche. Le faccende domestiche devono avere a che fare coi bambini. Il compito principale dell’au pair è quello di accudire i bambini.

Per maggiori informazioni sul tipo di faccende domestiche consulta la pagina I doveri dell’au pair.

Torna all'inizio

Posso cambiare au pair se non andiamo d’accordo?

A volte per una serie di ragioni il soggiorno alla pari non va come vorresti, ma non scoraggiarti. Significa semplicemente che tu e l’au pair non siete la scelta giusta l’uno per l’altra. La prossima au pair potrebbe essere quella giusta per te.

Prima di decidere se cambiare o meno au pair, prova a discutere con lei/lui delle cose che non ti vanno bene. Se vedi che la situazione non migliora, allora è meglio iniziare a cercare un’altra au pair. In questo caso dovrai dare almeno 2 settimane di preavviso. Non perderti d’animo se questo è il tuo caso e ricorda sempre che là fuori c’è l’au pair giusta che ti aspetta!

Torna all'inizio

Possiamo chiedere all’au pair di lavorare più ore rispetto quelle accordate inizialmente?

Di tanto in tanto puoi chiedere all’au pair di lavorare più ore rispetto a quelle accordate inizialmente, ma solo se è necessario e se l’au pair è d’accordo. In cambio dovrai garantirle più ore libere la settimana successiva o dovrai pagarla di più. Ricorda comunque che questa deve essere un’eccezione e che devi rispettare i termini accordati all’inizio del soggiorno alla pari.

Torna all'inizio

Dobbiamo stipulare un’assicurazione per l’au pair?

Fatta eccezione per alcuni paesi dove la famiglia deve stipulare un’assicurazione per l’au pair (pr esempio, la Francia), la maggior parte delle famiglie non ha bisogno di farlo. Di solito l’au pair stipula già un’assicurazione medica e di viaggio privata prima della partenza.

Per informazioni più dettagliate ti invitiamo a consultare i nostri programmi alla pari.

Torna all'inizio

Dobbiamo fornire una stanza privata all’au pair o può dormire nella stessa stanza dei bambini?

L’au pair ha sempre diritto a una stanza privata. Si possono fare eccezioni solo in circostanze particolari (per esempio, se tutta la famiglia va in vacanza per qualche giorno, allora l’au pair può condividere la stanza con i bambini). In molti paesei dovrai inoltre provvedere a mettere una scrivania nella stanza dell’au pair.

Torna all'inizio